la signora in giallo | Cena con delitto

LA SIGNORA IN GIALLO

LA SIGNORA IN GIALLO

Quando si parla di delitto in tv, viene subito in mente La signora in giallo. Questa serie americana è una delle più longeve e seguite del genere, con ben 264 episodi in 12 stagioni girate tra il 1984 e il 1996. Il titolo originale è Murder, she wrote e arriva dalla rivisitazione del titolo Murder, she said un film tratto dal romanzo di Agatha Christie,  4:50 from Paddington ( in italiano pubblicato come Istantanea di un delitto).

LA SIGNORA IN GIALLO: LE ORIGINI

La signora in giallo nasce da un’idea dei produttori Richard Levinson e William Link che volevano creare una serie che avesse come protagonista uno scrittore di successo che aiutasse a risolvere i casi di omicidio. Sarà grazie alla collaborazione con lo sceneggiatore e produttore Peter S. Fischer, che la serie verrà alla luce. Lui apportò dei cambiamenti fondamentali trasformando il protagonista maschile in una scrittrice che da giovane saccente passa a pragmatica vedova di mezza età: Jessica B. Fletcher.  Nonostante le voci, questo personaggio non è stato affatto pensato come un’americanizzazione di Miss Marple dei romanzi della Christie. Infatti, tra le due donne intercorrono numerose differenze se non che sono entrambe dotate di grande fiuto per i misteri e un fervido spirito di osservazione.  Appurata la protagonista, i produttori andarono alla ricerca di colei che potesse portarla sullo schermo. Inizialmente vennero scelte Jean Stapleton e Doris Day, ma entrambe declinarono.  Il terzo nome fu quello di Angela Lansbury, conosciuta all’epoca soprattutto per suo lavoro teatrale e attrice di film, la quale credette fin da subito nel progetto e accettò la parte. Il sodalizio si rivela vincente: La signora in giallo debutta il 30 settembre del 1984 sulla CBS e sarà per 12 anni uno dei programmi più seguiti del canale e il nome della Lansbury diventerà uno dei più conosciuti del piccolo schermo.

LA SIGNORA IN GIALLO: LA SERIE

Le vicende de La Signora in giallo, ruotano intorno alla vita quotidiana di un’ex insegnante d’inglese ormai in pensione, che dopo essere rimasta vedova del  marito, diventa un’affermata scrittrice di gialli. Nonostante il successo mondiale dei suoi libri, Jessica Fletcher decide di rimanere a vivere nel suo piccolo paesino nel Maine, Cabot Cove, dove ritrova la pace dopo i vari tour promozionali e soprattutto gli amici più cari. Nei vari episodi la Fletcher entra in contatto con numerosi ufficiali di polizia, alcuni dei quali saranno all’inizio riluttanti ad avere vicino qualcuno sulla scena del crimine, altri, fan della scrittrice, che la lasceranno collaborare al caso.  A partire dall’ottava serie, molte delle puntate hanno come sfondo la città di New York dove Jessica si trasferisce alcuni mesi all’anno per insegnare criminologia.

Nonostante la protagonista per eccellenza resti sempre Jessica Beatrice Fletcher, numerosi personaggi ricorrono regolarmente nel cast:

  • Dottor Seth Hazlitt ( William Windom): è il medico di Cabot Cove e benché abbia modi un po’ burberi, è uno dei più cari e vecchi amici di Jessica;
  • Sceriffo Amos Tupper (Tom Bosley) : è lo sceriffo di Cabot Cove per le prime 4 stagioni, successivamente andrà in pensione trasferendosi dalla sorella;
  • Sceriffo Mort Metzger (Ron Masak): diventerà il nuovo sceriffo di Cabot Cove dopo il pensionamento di Tupper. Arriva direttamente dal dipartimento di polizia di New York e accetta il posto poiché pensa (sbagliando) di andare a vivere in un posto molto più tranquillo della Grande Mela;
  • Grady Fletcher (Michael Horton):  è il nipote preferito di Jessica, figlio del fratello del defunto marito Frank, che per il suo carattere troppo bonario e credulone, si ritrova spesso nei guai con la legge;
  • Harry McGraw (Jerry Orbach): è un vecchio investigatore privato, amico di Jessica, con il quale collaborerà per più casi. Questo personaggio diventerà protagonista di uno spin-off del titolo The Law & Harry McGraw, in onda nel 1987.

LA SIGNORA IN GIALLO: CURIOSITA’

  • Angela Lansbury per il ruolo di Jessica Fletcher ottenne dieci candidature ai Golden Globe e dodici per gli Emmy Award, detenendo ancora oggi il record di maggior nomination nella categoria Miglior Attrice (Golden Globe) e Miglior Serie Drammatica (Emmy Award).   La serie fu nominata più volte come Miglior Serie Drammatica ai Golden Globe portando a casa il premio per ben due volte.  Dopo la fine delle riprese nel 1996, tra il 1997 e il 2003 vennero prodotti  quattro film per la TV e nel 2009 venne creato un videogioco per PC.  Ancora oggi invece vengono pubblicati libri basati sulla serie scritti da Donald Bain.
  • Gli esterni nella cittadina di Cabot Cove, non sono stati girati nel Maine, ma a Mendocino in California. La casa usata per le riprese esterne dell’abitazione di Jessica, è la Blair House Inn, un bed and breakfast  tuttora in attività a Mendocino. Il nome fittizio di Cabot Cove deriva da un vero porto d’ingresso nella baia di Kennebunkport, nel Maine.
  • Non tutti sanno che numerose odierne star hollywoodiane hanno fatto una parte in questa serie.  Per citarne alcuni tra i più famosi: George Clooney, Andy Garcia, Marcia Cross, Tippi Hedren, Courtney Cox, Joseph Gordon-Levitt, Linda Blair…
  • Nel 1986 ci fu un crossover con l’altrettanto famosa  Magnum P.I.  L’episodio della serie intitolato Realtà e Fantasia si concluderà con l’entrata in scena di Jessica Fletcher che ne La Signora in giallo – Magnum on ice, aiuterà l’investigatore delle Hawaii a scagionarsi da un’accusa di omicidio.
  • Nel 2013 è stata diffusa la notizia che il canale americano  NBC stesse pianificando un reebot della serie, avente come protagonista l’attrice premio oscar Octavia Spencer nel ruolo di Jessica Fletcher, un’amministratrice d’ospedale e detective dilettante.  Angela Lansbury esprimette tutto il suo disappunto a riguardo, dichiarando che fosse sbagliato utilizzare il titolo Murder, she wrote “perché nulla c’entra con Cabot Cove e il fantastico gruppo che ha portato al successo la serie”. Nel gennaio 2014 venne annunciata la cancellazione del reebot.

Arianna Venegoni

Curious girl in progress. Involved in communication. I love writing, reading, travelling, good music and movies. Australia in my ♥!
x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.