IL DELITTO E’ SERVITO | Cena con delitto

IL DELITTO E’ SERVITO

IL DELITTO E’ SERVITO

L’ASSASSINO SUONA SEMPRE DUE VOLTE

La giovane e bella studentessa universitaria Dina Lampa viene trovata fulminata nella vasca da bagno del suo appartamento sito in via della Sfiga a Milano. La porta è aperta e non presenta segni di forzatura.
A folgorarla è stato un asciugacapelli che qualcuno ha lasciato cadere volontariamente nell’acqua.

Tutti i residenti del condominio, compreso il padre Dario Lampa, vengono annotati sulla lista dei sospettati ed interrogati  dall’Investigatore Nero Gatto che condurrà le indagini e non tarderà ad assicurare il Colpevole alla giustizia.

 

IL DELITTO E’ SERVITO

Il ricco Armatore ligure Alvaro La Nave muore avvelenato durante una cena da lui stesso organizzata nella sua villa di Portofino.
Molte le persone sospettate che erano presenti e che avrebbero avuto una valida ragione per uccidere.

L’ispettore italo-belga Ercole Perotti, anch’egli ospite con la sua assistente a Villa Angustia, assume l’incarico delle indagini ed inizia l’Interrogatorio formale degli Invitati e del Personale.

Molti gli indizi ma uno solo il colpevole che non tarderà d’essere arrestato ed assigurato alle Autorità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.